Sarde, 400 gr
Pangrattato, 120 gr
Olio evo, 3 cucchiai
Pinoli, 30 gr
Uva sultanina, 20 gr
Aglio, ½ spicchio
Zucchero, ½ cucchiaino
Sale, ½ cucchiaino
Pepe,q.b
Prezzemolo tritato, q.b
Alloro e fette di arancia, a piacere

Mettere in ammollo in acqua fredda l’uvetta.
Per prima cosa pulire le sarde: desquamarle, togliere la pinna dorsale la testa e le interiora. Staccare la lisca molto delicatamente e aprire le sarde a libro. Tenete da parte.
In una padella antiaderente tostare il pangrattato cuocendolo per un paio di minuti e facendo attenzione a non bruciarlo. Trasferire il pangrattato in una terrina, unire l’olio, l’aglio tritato, il prezzemolo, i pinoli e l’uvetta – precedentemente messa in ammollo – il sale, il pepe e lo zucchero e amalgamare per ottenere un composto compatto.
Riempire le sarde: disporre poco ripieno su una sarda e arrotolarla su se stessa.
Mettere gli involtini in una pirofila leggermente unta e infornare a 180 °C per 15 minuti.
A piacere servire con foglie di alloro fresco e fette di arancia.